Petrone, esordio in pareggio

di P. Megliola

Partita d’esordio al fulmicotone per Nino Petrone che sfida nientepocodimenoche il padrone di casa de La Sequoia, Adriano Pignataro.
La tensione iniziale è evidente, ma il match risulta molto equilibrato e il primo set si conclude al tie-break in favore di Pignataro, ormai un abitudinario a questa soluzione, visto che ne ha giocati ben tre su quattro partite (due vinti e uno perso).
Nel secondo set Petrone evidenzia la sua propensione erbivora e di rapido adattamento alla superficie cambiando registro; il suo gioco è più efficace, sfrutta molto la sua temibile battuta mancina in slice che porta l’avversario a colpire la pallina fuori dal campo, tiene bene lo scambio, lavora molto in back di rovescio. Il secondo parziale si conclude così in favore dell’arcigno Petrone con un secco 6/2, che muove la classifica con il suo primo punticino, mentre per Pignataro una mini "battuta d'arresto" casalinga che, comunque, lo porta al secondo posto in classifica.